Notizie

RITMI per la Giornata Europea della Microfinanza

Anche quest’anno RITMI aderisce alla Giornata Europea della Microfinanza organizzando un evento il 20 ottobre a Torino. Il tema di questa seconda giornata europea è “Creare opportunità oltre al microcredito”.
L'evento si terrà a partire dalle 15,30 del 20 ottobre 2016 in Via Cigna 14/L a Torino, presso la sede di Housing Giulia.
Per maggiori dettagli sul programma, si veda la locandina disponibile in allegato.

> La locandina dell'evento

 

 

Il Microcredito e la Microfinanza in Italia:
Il perché della creazione di RITMI

 

L’esclusione dall’accesso al credito e agli altri servizi finanziari è sempre più riconosciuta come uno dei principali ostacoli alla riduzione della povertà e allo sviluppo umano. Tra l’80 e il 90 per cento della popolazione mondiale è esclusa, a vario titolo, dall’accesso ai servizi finanziari. In Italia, secondo l’ultima stima della Banca Mondiale, il tasso di esclusione arriva al 25% della popolazione, una delle quote più elevate dell’Unione Europea.


Da trent’anni il microcredito e la microfinanza stanno operando una «rivoluzione» nelle possibilità di accesso ai servizi finanziari e nell’approccio al rischio bancario, rivelandosi strumenti attraverso cui è possibile ampliare la platea dell’inclusione finanziaria e sociale. Le esperienze internazionali sottolineano che la microfinanza deve poter "rendere bancabile il non bancabile". Quest’approccio è condivisibile anche nel contesto italiano, a patto di essere opportunamente declinato e precisato.


Per definire e rendere operative le finalità della microfinanza occorre innanzitutto dotarsi di strumenti efficaci di analisi delle povertà, che sono molteplici e spesso nascoste. Di più; si tratta di cogliere, nelle singole realtà, i meccanismi di non sviluppo e di mal sviluppo: dal ritardo di alcuni territori all'illegalità economica e finanziaria (in particolare per quanto riguarda il fenomeno dell'usura); dalla mancanza di un’adeguata educazione finanziaria, che porta inevitabilmente al nascere di situazioni di sovraindebitamento, al faticoso percorso di emersione dell'economia e della finanza informale, al riconoscimento delle nuove economie e culture proprie delle comunità migranti.


Il microcredito e la microfinanza sono ancora poco diffusi in Italia e devono affrontare diversi ostacoli:

a) dal punto di vista politico c'è scarso interesse riguardo al microcredito e alla microfinanza e c'è ancora molta confusione sul vero significato dei due termini, dato che possono essere intesi sia quali interventi rivolti al sociale, con uno scopo redistributivo, sia quali azioni volte alla promozione e alla facilitazione di nuove attività imprenditoriali, quale strumento di politica attiva del lavoro: enterprise creation quale strumento di job creation;

b) le organizzazioni di microfinanza italiane hanno spesso difficoltà nel reperimento di fonti economiche per il proprio sostentamento, sia a causa della loro dimensione limitata, e della conseguente loro limitata conoscenza nell’ambito politico, sociale ed economico, sia a causa della loro limitata dimensione geografica (per le realtà provinciali o regionali è molto più facile, ad esempio, reperire fondi dell'Unione Europea o fondi statali);

c) è molto difficile per le organizzazioni di microfinanza (che hanno necessità di essere estremamente flessibili) lavorare con le banche commerciali, che spesso hanno rigidità insite nella regolamentazione che loro stesse devono obbligatoriamente rispettare;

d) il contesto regolamentare italiano non favorisce lo sviluppo delle organizzazioni che operano nella microfinanza. Le organizzazioni di microfinanza non sono regolamentate con apposite norme come accade in altri paesi europei (vedi la Francia), per cui esse devono trovare un modo per esistere e operare all'interno delle norme vigenti, e questo rende particolarmente complicato raggiungere l'obiettivo della sostenibilità. C'è bisogno di una regolamentazione che favorisca lo sviluppo del settore della microfinanza.

 

La microfinanza ha una funzione produttiva e di accompagnamento alla crescita e all’inclusione sociale attraverso strumenti finanziari pensati ad hoc per soggetti esclusi dal sistema finanziario tradizionale, siano essi persone fisiche oppure organizzazioni, specie se operanti nel settore sociale. Ma non solo. Il microcredito non è da intendersi semplicemente

quale credito di piccolo ammontare. Ciò che contraddistingue il microcredito e la microfinanza è l’attenzione alla persona, che porta ad accogliere, ascoltare e accompagnare coloro che si rivolgono alle istituzioni di microfinanza, fino alla chiusura del programma di credito, e anche dopo; comunque all’interno di un modello di sviluppo delle comunità locali, basato su equità, solidarietà e sostenibilità ambientale.


La Rete Italiana di Microfinanza (RITMI) – creata nel febbraio 2008, su iniziativa di istituzioni operanti nell’ambito della microfinanza, in particolare:

  • soggetti che svolgono la propria attività nel territorio nazionale;

  • realtà che partono da diverse motivazioni e origini (associative, solidaristiche e caritative private e pubbliche; attività volte alla creazione di nuova imprenditorialità; programmi volti a creare pari opportunità);

  • esperienze di finanza etica;

  • società di consulenza in microcredito e microfinanza;

  • centri studi e di ricerca sul settore; promotori; donor.

La Rete Italiana di Microfinanza (RITMI) è impegnata sia a livello operativo, fra le istituzioni esercitanti il microcredito e la microfinanza, al fine di rispondere alle esigenze prettamente operative delle stesse sia a livello politico, per dare maggiore visibilità politica, economica e sociale al microcredito e alla microfinanza nel nostro paese.

.

 

 RITMI - Rete Italiana della Microfinanza
Associazione RITMI
Via Andegari 18 - 20121 Milano
Tel 02 89012767

 

 
icona Inizio pagina Inizio Pagina

CIPSI

ACRA

ACRA

Fondazione Giordano dell'Amore

Planet Finance

spacer

con il contributo di

ACRA

Fondazione Giordano dell'Amore

Sito amministrato da Fondazione Giordano Dell'Amore | P.IVA 06262370155 | Via Monte di Pietà, 12 - 20121 Milano
2008 © Tutti i diritti riservati. Per informazioni: info@microfinanza-italia.org