Concorso per Vidomaker - Finanza Etica, fatti guardare! - Premio - Finanza Etica, Credici! - 2010
 

Save for Good
Introduzione al progetto

 

 

Obiettivi

 

Il progetto Save for Good: Mobilizing actors to build global inclusive financial sectors in Developing Countries

Il progetto Save for Good si propone di sensibilizzare e promuovere l’attivo coinvolgimento di risparmiatori e investitori privati, della società civile e degli Enti Locali allo scopo di facilitarne gli investimenti nella Finanza Etica e sostenere la realizzazione di attività generatrici di reddito e lo sviluppo locale nei paesi del Sud del mondo. L’obiettivo è quello di allargare la base a sostegno di iniziative in Microfinanza e potenziare gli strumenti a disposizione di cittadini, organizzazioni, soggetti istituzionali.


L’iniziativa, realizzata con il contributo della Commissione Europea–EuropeAid, si sviluppa su un arco temporale di due anni, da marzo 2008 a febbraio 2010 ed è sostenuta da numerosi attori del panorama della Finanza Etica in Italia.


Il coordinamento generale delle attività è affidato ad Ucodep che assieme ai partners ACRA, CTM-Altromercato e Fondazione Culturale Responsabilità Etica s’impegna per il raggiungimento dei risultati previsti attraverso la diretta realizzazione di molteplici attività.

Da sottolineare inoltre il sostegno da parte di numerosi soggetti – Etimos, CRESUD, Microfinanza s.r.l.,FEBEA, SEFEA - che con la propria esperienza nei settori della Finanza Etica e della Microfinanza contribuiscono attivamente a rendere più efficaci le azioni del progetto.



Attività programmate


Il progetto prevede una serie di attività che è possibile collocare nell’ambito di 3 componenti principali:


Componente di sensibilizzazione: campaigning e advocacy

  • investitori e risparmiatori privati saranno oggetto di una campagna di sensibilizzazione e di informazione sulle concrete possibilità di investire nella Finanza Etica attraverso la produzione di materiale ad hoc come volantini e una “Guida per risparmiatori”.

  • gli Enti Locali saranno coinvolti attivamente tramite l’attività di advocacy in sinergia con la campagna di sensibilizzazione e la realizzazione di seminari, incontri, networking e partecipazione a gruppi di lavoro.


Componente formativa: capacity building e attività di consulenza

  • volontari e soci dei due partners Fondazione Culturale Responsabilità Etica e CTM-Altromercato, saranno coinvolti in incontri di sensibilizzazione per contribuire a diffondere il messaggio della campagna di sensibilizzazione.

  • Ong italiane che conducono progetti di cooperazione internazionale con componenti di Microfinanza e Microcredito prenderanno parte a un ciclo di seminari di capacity building allo scopo di definire strumenti d’intervento più idonei ed efficaci.

  • una continua attività di consulenza sulle strategie da adottare verrà assicurata sia alle Ong italiane che avranno preso parte ai seminari sia agli Enti locali che saranno intenzionati a supportare progetti e azioni di Microfinanza nel Sud del Mondo.


Componente teorica: studi di fattibilità e ricerche

  • saranno realizzati 2 studi di fattibilità a livello nazionale ed europeo al fine di comprendere meglio le reali possibilità a disposizione degli Enti Locali che desiderino intervenire supportando investimenti nella Microfinanza.

  • l’attività di ricerca sarà orientata ad investigare 3 casi studio su esperienze di Microfinanza in paesi del Sud del mondo al fine di identificare buone pratiche.

icona Inizio pagina Inizio Pagina
 
save for good | partner
Sito amministrato da Fondazione Giordano Dell'Amore | P.IVA 06262370155 | Via Monte di Pietà, 12 - 20121 Milano
2008 © Tutti i diritti riservati. Per informazioni: info@microfinanza-italia.org